federica pellegrini finale olimpiadi 2021

Federica Pellegrini e’ riuscita nell’impresa di qualificarsi per la quinta finale olimpica consecutiva dei 200 stile libero, la distanza che l’ha vista campionessa olimpica a Pechino nel 2008.

L’atleta ha concluso al terzo posto la seconda semifinale dei 200 stile libero con il crono di 1’56″44 alle spalle dell’americana Ledecky (1’55″34) e della ceca Seemanova (1’56″14).  La finale e’ in programma domani alle ore 10,41 locali (le 3,41 in Italia). “La finale era il mio obiettivo di questa olimpiade piu’ che mai difficile, abbiamo creduto fino alla fine, insieme ad uno staff incredibile”, questo è il primo commento di Federica Pellegrini dopo la gara. “E’ un anno che nuoto 1’56” e so bene cio’ che posso ottenere: adesso mi aspetta la finale e voglio fare del mio meglio”, ha aggiunto la fuoriclasse azzurra allenata da Matteo Giunta presso il centro federale di Negrar alle porte di Verona.

“Senza prenderci troppo in giro, era un po’ l’obiettivo di questa Olimpiade prendermi questa quinta finale, con un anno di ritardo, alla rincorsa, sono veramente contenta. Domani sara’ divertente, sara’ l’ultima”, spiega la Pellegrini al termine della gara.

“Parigi 2024? Grazie, ma no – dice con il sorriso la Pellegrini – Il mio corpo mi sta chiedendo gia’ il ritorno, con i minuti di interessi. Domani voglio godermela fino alla fine. Sara’ molto divertente, forse come la prima finale olimpica per me”.

Poi passa ai ringraziamenti: “Sono contenta per tutto, per il mio staff, da Matteo (Giunta, tecnico e compagno, ndr), il mio fisioterapista, la Bruna, Tiziana Balducci la mia dottoressa, il mio nutrizionista e dottore – dice ancora Federica -, la mia famiglia che e’ uno staff integrante, e i miei cani. Se domani penso a una medaglia? Non sono una che si prende in giro, domani il reparto medaglie per me e’ chiuso. Non mi smonto ma non e’ raggiungibile per me in questo momento. Con l’eta’ ho imparato a pormi obiettivi fattibili. Difficili, ma fattibili e senza sognare l’impossibile. Chi la vince domani? Titmus, e andra’ anche molto vicina al record del mondo”.

Potresti leggere

Crollo funivia, Eitan è fuori pericolo: “Domani uscirà dalla Rianimazione”

Eitan non è più in pericolo di vita e tra qualche ore…

Figliuolo alle Regioni: “I nomi dei prof non vaccinati”

Il commissario all’emergenza Covid Figliuolo ha inoltrato alle Regioni le nuove disposizioni…

Tragedia del Mottarone, cinque famiglie distrutte: chi sono le vittime della strage causata dal crollo della funivia

La tragedia della funivia del Mottarone ha colpito cinque famiglie, tre residenti…