L’ex tesoriere della Lega Francesco Belsito è stato assolto dai giudici della Corte d’Appello di Genova dall’accusa di danno d’immagine per la quale il Carroccio aveva chiesto un risarcimento di 500 mila euro.

La sentenza di assoluzione riguarda Belsito, a processo insieme a tre imprenditori, e fa seguito all’inchiesta sui fondi della Lega dopo i quali il partito avrebbe avuto un calo dei consensi elettorali tra gli anni 2011 e 2013.

“Questa è una vittoria fondamentale e importante, sono soddisfatto, finalmente sta tornando la giustizia”, ha detto all’AdnKronos Belsito. “E’ una grandissima soddisfazione”, sottolinea .

 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook Il Rinascimento.

Potresti leggere

Caso Regeni, a processo 4 militari egiziani per sequestro e omicidio

Verranno processati i quattro 007 egiziani accusati del sequestro e dell’omicidio di…

Covid, è emergenza in carcere: aumentano in contagi nei penitenziari

Impennata di contagi da Covid 19 nelle carceri milanesi. In una settimana…

Giornata per le vittime di errori giudiziari, la Commissione giustizia dà il via ma Pd e M5S fanno muro

IL DIBATTITO SULLA GIORNATA DELLE VITTIME DI ERRORI GIUDIZIARI NELLA COMMISSIONE GIUSTIZIA…