Il premier Mario Draghi e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sono favorevoli a superare il vincolo del voto all’unanimità nell’Unione europea. E’ quanto emerge dall’incontro di oggi al Quirinale.

“Nel corso del pranzo si è affrontato il tema del percorso Ue dell’Ucraina e dei Balcani Occidentali (Albania e Macedonia). Argomenti sui quali Italia è molto impegnata. Affrontate anche le questioni relative all’aumento dello spread, la crisi energetica e alimentare. Infine il futuro dell’Europa che vede l’Italia favorevole alla modifica, con meccanismi di voto a maggioranza”.

E’ quanto si apprende da fonti del Quirinale in merito ai temi trattati nella colazione di lavoro tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il premier Mario Draghi ed una delegazione di ministri in vista del Consiglio Ue.

Potresti leggere

Notte degli Oscar, trionfo per ‘Everything everywhere all at once’: il film conquista 7 statuette

Con ben sette Oscar la notte degli Oscar 2023 e’ andata a…

Fallisce la mediazione. Il governo chiede la fiducia. Si avvicina la crisi

Il governo ha posto la questione di fiducia sul decreto Aiuti, che…

Napoli, il sindaco Manfredi soffia un consigliere a Di Maio

– Nuova annessione al gruppo consiliare ‘Manfredi Sindaco’: è stata formalizzata ieri…