epa07511574 Russian Prime Minister Dmitry Medvedev presents his report on the government work at the Russian State Duma in Moscow, Russia, 17 April 2019. Medvedev appeared at the State Duma to present his report on the government activity in 2018. EPA/MAXIM SHIPENKOV

Mi viene spesso chiesto perché i miei post su Telegram sono così duri.

La risposta è che li odio.

Sono bastardi e imbranati. Vogliono la nostra morte, quella della Russia. E finché sono vivo, farò di tutto per farli sparire”: lo ha scritto su Telegram il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo ed ex presidente della Federazione russa, Dmitry Medvedev, riferendosi a chi è contro la Russia.

La Russia ha iniziato a consegnare all’Ucraina i corpi di decine di soldati morti nella difesa dell’acciaieria Azovstal di Mariupol. I cadaveri dovranno ora essere identificati attraverso il dna, ha spiegato Maksym Zhorin, ex leader del reggimento Azov ora comandante di un’unità dell’esercito di Kiev. Lo riporta l’Ap sul suo sito.

LE CENTRALI NUCLEARI
L’Ucraina nega la visita del capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) alla sua centrale nucleare occupata dalle forze russe: lo ha reso noto il governo di Kiev.

Potresti leggere

Cina, aereo precipita sulle montagne: a bordo oltre 130 persone

Un aereo con 133 persone a bordo è precipitato in Cina per…

Ue, mazzata a Putin: si all’embargo del petrolio

E’ fumata bianca a tarda sera al vertice Ue sull’embargo al petrolio…

Renzi: “Non voteremo fiducia a governo Meloni, saremo opposizione civile”

“Noi non voteremo la fiducia a un governo Meloni, punto. Se questo…