– Il nuovo picco dei contagi, l’inflazione, il caro energia e la percezione di instabilita’ politica del paese si fanno sentire sulle partenze estive degli italiani. Secondo un’indagine di Confcommercio con Swg molti andranno in vacanza – 27 milioni, come nel 2019 – ma la recrudescenza pandemica fa crollare le partenze di luglio a 12,3 milioni rispetto ai previsti 16,8 milioni. Rincari e crisi politica incidono su agosto e settembre: si riducono di 3 milioni i viaggi di 7 giorni o piu’ e aumentano quelli di durata media (3-6 giorni) e soprattutto i mini break. In calo anche il budget, specialmente sulle vacanze di media durata.

Potresti leggere

E’ nato il partito di Draghi: dal Pd alla Lega

”Non ho mai considerato il M5S un alleato particolarmente affidabile. Oggi però…

Spari e terrore nel centro commerciale di Copenaghen: morti e feriti

Terrore in un centro commerciale di Copenaghen dove diverse persone sono state…

Massacro Bucha, ecco i video che inchiodano i soldati russi

Secondo quanto ricostruito dal media indipendente russo Meduza, che nelle scorse settimana…