– Il nuovo picco dei contagi, l’inflazione, il caro energia e la percezione di instabilita’ politica del paese si fanno sentire sulle partenze estive degli italiani. Secondo un’indagine di Confcommercio con Swg molti andranno in vacanza – 27 milioni, come nel 2019 – ma la recrudescenza pandemica fa crollare le partenze di luglio a 12,3 milioni rispetto ai previsti 16,8 milioni. Rincari e crisi politica incidono su agosto e settembre: si riducono di 3 milioni i viaggi di 7 giorni o piu’ e aumentano quelli di durata media (3-6 giorni) e soprattutto i mini break. In calo anche il budget, specialmente sulle vacanze di media durata.

Potresti leggere

Cdm a Cutro, la Meloni: “Ringrazio Piantedosi, non poteva fare nulla di più”

  “Ringrazio il ministro Piantedosi, il governo non poteva fare nulla di…

Corea del Nord minaccia Stati Uniti e Corea del Sud: “Armi nucleari per il prezzo più orribile”

La Corea del Nord ha lanciato almeno 10 missili balistici nel Mar…

Ucraina, prove di pace ma Putin rifiuta l”assist’ di Biden

Il presidente russo Vladimir Putin rimane ‘aperto a colloqui per assicurare gli…