Fondo giovani con tassa di successione, Carfagna boccia idea Letta: "Impossibile, diseguaglianza Nord Sud intollerabile"

Chiameremo la nostra lista ‘Democratici e Progressisti” e “avrà l’agenda sociale al centro”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, a Mezz’ora in Più. “Io penso che siamo molto più progressisti noi dei 5 Stelle”, ha aggiunto. Sarà, ha spiegato Letta, “una lista aperta, espansiva, ovviamente a partire dal Pd. Ne ho già parlato con Speranza, coi socialisti, coi cattolici di Demos, con altri, una lista aperta”. “Sono pronto nei prossimi giorni a parlare anche con altri, con chiunque sarà disponibile, ha detto. “Sono tre le caratteristiche che ci vogliono per parlare con tutti quelli disponibili: ognuno porti un valore aggiunto, spirito costruttivo e nessuna logica dei veti. Se c’è qualcuno che ha voglia di discutere con questa logica costruttiva credo che possiamo essere ancora più espansivi”. “Il tema della salvezza dell’ambiente sarà al centro della nostra campagna elettorale”, ha spiegato, “così come la questione salariale”.

Potresti leggere

Emma Bonino chiara sull’alleanza: “Europa, Nato e agenda Draghi”

“Il tema” dell’intesa con Sinistra Italia e Verdi “riguarda il Pd. L’accordo…

Addio Covid in Gran Bretagna, Johnson annulla restrizioni: “Presto positivi in giro”

Stop alle restrizioni anti-covid in Inghilterra. E’ quanto annuncia il premier Boris Johnson, parlando alla Camera…

Zelensky, arriva l’appello disperato agli Usa: “Dateci missili e aerei”. Oggi previsti 7 corridoi umanitari

Zelensky insiste e chiede altri rifornimenti all’America. In un’intervista all’emittente televisiva statunitense…