Fondo giovani con tassa di successione, Carfagna boccia idea Letta: "Impossibile, diseguaglianza Nord Sud intollerabile"

Chiameremo la nostra lista ‘Democratici e Progressisti” e “avrà l’agenda sociale al centro”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, a Mezz’ora in Più. “Io penso che siamo molto più progressisti noi dei 5 Stelle”, ha aggiunto. Sarà, ha spiegato Letta, “una lista aperta, espansiva, ovviamente a partire dal Pd. Ne ho già parlato con Speranza, coi socialisti, coi cattolici di Demos, con altri, una lista aperta”. “Sono pronto nei prossimi giorni a parlare anche con altri, con chiunque sarà disponibile, ha detto. “Sono tre le caratteristiche che ci vogliono per parlare con tutti quelli disponibili: ognuno porti un valore aggiunto, spirito costruttivo e nessuna logica dei veti. Se c’è qualcuno che ha voglia di discutere con questa logica costruttiva credo che possiamo essere ancora più espansivi”. “Il tema della salvezza dell’ambiente sarà al centro della nostra campagna elettorale”, ha spiegato, “così come la questione salariale”.

Potresti leggere

Di Maio contro la Meloni: “Io racconterò la verità, non parlerò solo di te”

Luigi Di Maio attacca la Meloni in un video su Facebook. Il…

Covid, dopo il Quirinale il Governo torna al lavoro: pronto il nuovo decreto

Il nuovo decreto del governo. Pronte le nuove misure dell’esecutivo per contrastare la pandemia e rilanciare l’economia

Accoltella clienti al supermercato e uccide un dipendente: “Erano felici, ho provato invidia”

“Pensavo di star male, di essere ammalato. Ho visto tutte quelle persone felici,…