Il nuovo decreto del governo

Penso che il richiamo di Draghi ai partiti sia giusto. Adesso si capira’ chi ha insistito per preservare l’azione di governo convinto che sia una questione essenziale e chi invece ha posto il tema in modo strumentale”. Lo sottolinea in una intervista al “Corriere della Sera” il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, preoccupato per quanto sta accadendo all’interno di Lega e Movimento cinque stelle. Le due situazioni “mi preoccupano, ma per ragioni diverse – spiega l’esponente dell’esecutivo -. Per quanto riguarda Salvini, spero per l’interesse nazionale che non rincorra Meloni anche strizzando l’occhio a posizioni antieuropeiste e No vax in un momento cruciale per l’attuazione del Pnrr e per la sconfitta della pandemia. Per quanto riguarda il M5s, non parlerei di caos, ma di un passaggio difficile che mi auguro si risolva con un rafforzamento dell’alleanza progressista”.

Potresti leggere

Il Virus avanza. Speranza annuncia quarta dose

“Credo che in queste giornate in cui il numero dei casi è…

Biden attacca Putin: “In Ucraina è genocidio”. Il plauso di Zelensky: “Parole da vero leader”

Biden accusa Putin di genocidio. L’affondo del presidente Usa contro quello russo. La reazione dell’omologo ucraino

Variante Omicron, medici di famiglia allo stremo: “Nostri studi come le terapie intensive”

«Mentre tutti guardano agli ospedali e ai tassi di occupazione delle terapie…