Guerra in Ucraina, bombardamenti all'alba a Leopoli: missili colpiscono fabbrica riparazione aerei

La Russia ha lanciato sei missili verso la città occidentale di Leopoli questo venerdì mattina. La notizia è stata data dalle forze armate ucraine, che hanno pubblicato un comunicato su Facebook aggiungendo che molto probabilmente erano missili da crociera lanciati da aerei da guerra sul Mar Nero.

Due dei missili sono stati intercettati dai sistemi di difesa aerea, si legge sempre nella dichiarazione. Secondo il sindaco di Leopoli i missili hanno colpito un impianto di riparazione di aerei vicino all’aeroporto. Al momento, per fortuna, non ci sono state segnalazioni di vittime in questa fase, ha spiegato.

“Diversi missili hanno colpito una fabbrica di riparazione di aerei. L’edificio e’ stato distrutto dall’incendio. L’attivita’ della fabbrica era stata sospesa in precedenza, quindi per il momento non ci sono vittime”, queste le parole del sindaco.

L’obiettivo dell’attacco sferrato all’alba nella zona dell’aeroporto internazionale di Leopoli potrebbe essere una fabbrica di velivoli situata in prossimita’ dello scalo internazionale della citta’.

Potresti leggere

Bimba picchiata nella culla da patrigno, la confessione: “L’ho fatto ma non ricordo nulla”

Ha confessato di averla picchiata ma, allo stesso tempo, ha spiegato di…

Israele-Gaza, regge il cessate il fuoco: riaperti i valichi della Striscia

Una nottata di calma è trascorsa sia a Gaza sia in Israele…

Anti-Cina, patto sulla difesa tra Johnson e Modi: l’asse Gran Bretagna-India

L’India e il Regno Unito hanno firmato un nuovo trattato di “partnership…