Italia in zona gialla

Green pass per spettacoli, fiere, manifestazioni sportive, viaggi in treno e nave. Ma anche in forma “soft” – ovvero con una sola dose di vaccino ricevuta – per i ristoranti al chiuso, non però per prendere un caffè al bancone del bar o un cono in gelateria. E’ la piattaforma a cui lavora il governo come condizione per poter mantenere tutta l’Italia in zona bianca fino a fine agosto, come chiedono i partiti, Lega in testa. Salvini però dà via libera solo per i “grandi eventi”, in linea con quanto dichiara il presidente della conferenza delle Regioni Fedriga. L’accordo ancora non c’è: cabina di regia e consiglio dei ministri slittano a domani, nessuna convocazione ufficiale. Eppure, il decreto deve arrivare entro venerdì per impedire che da lunedì almeno due regioni passino in giallo. E a fine serata durante un comizio il leader della Lega appare rassegnato all’esito del duello: “Da lunedì 30 milioni di italiani resteranno bloccati, servirà il green pass anche per andare al supermercato…”.

E’ in corso in queste ore una (complessa) mediazione che da Palazzo Chigi coinvolge Speranza, Giorgetti, la delegazione ministeriale forzista, e i governatori. L’altro lato, infatti, parte dalle richieste esplicitate dalla conferenza delle Regioni: la revisione dei parametri per il passaggio di colore, dando minor peso al numero dei contagi e maggiore alla percentuale di ospedalizzazioni e terapie intensive. Le Regioni hanno proposto rispettivamente il 30% e il 20%: numeri troppo “morbidi” per Draghi (e soprattutto per Speranza, che teme il “rimbalzo” di Francia e Regno Unito tra poche settimane), ma l’intesa è a portata di mano sul 15% dei posti letto (che potrebbe salire al 20%) e il 10% delle rianimazioni. Si va, invece, verso il rinvio a settembre del green pass per autobus e metro, come anche per la scuola. Il governo vuole aspettare i numeri delle vaccinazioni di metà agosto prima di decidere su nodi politicamente caldi e che richiedono uno grosso sforzo organizzativo. Mentre dovrebbe esserci l’estensione a 12 mesi della validità dell’unica dose di vaccino per i guariti.

Potresti leggere

Covid, dopo il Quirinale il Governo torna al lavoro: pronto il nuovo decreto

Il nuovo decreto del governo. Pronte le nuove misure dell’esecutivo per contrastare la pandemia e rilanciare l’economia

Bombardamenti in Ucraina, Zelensky chiede intervento Nato. Dal Pentagono: “Pronti a difendere territori alleati”

Un’altra notte di sirene nella gran parte dell’Ucraina: in almeno 19 delle…

Giovane investe e uccide una donna, scappa ma poi si costituisce: “Sono stato io”

Questa notte a Varcaturo, frazione del comune dell’hinterland napoletano di Giugliano, i carabinieri…