Un pescatore subacqueo di 28 anni, e’ rimasto gravemente ferito dopo essere stato travolto in mare da una motovedetta della Guardia di Finanza di Gallipoli.

E’ accaduto questo mercoledì mattina al largo di Capilungo, marina di Alliste dove il giovane era impegnato in una battuta di pesca. Secondo la prima ricostruzione, il 28enne si trovava in acqua sprovvisto del galleggiante di segnalazione e il finanziere alla guida del mezzo, impegnato in alcuni rilievi con tecnici dell’Arpa, si sarebbe accorto solo all’ultimo della sua presenza scorgendo tra i riflessi del mare una pinna.

Ha cercato con una manovra disperata di evitarlo senza riuscirci. Nell’impatto e’ rimasto ferito ad un fianco . Soccorso dagli stessi finanzieri il giovane e’ stato affidato alle cure dei sanitari del 118 che lo hanno trasportato in codice rosso all’ospedale Vito Fazzi di Lecce dove ora e’ ricoverato. E’ cosciente e , secondo i medici, non e’ in pericolo di vita.

Potresti leggere

Strage Fidene, falla nella sicurezza al poligono: killer via con armi e munizioni

Dopo la strage di Fidene e gli oltre 170 proiettili trovati in possesso del killer Claudio Campiti, 57 anni,…

Turista muore sul Vesuvio e dona organi, l’inchino dei medici

L’inchino alla donna che ha salvato altre vite donando i suoi organi. E’…

Inalano gas delle bombolette in cella, muore detenuto di 27 anni: il compagno in ospedale

Un detenuto di 27 anni è morto martedì sera, intorno alle 21,…