L’ex primo ministro giapponese Shinzo Abe, vittima stamani di un attentato mentre teneva un comizio nella città di Nara, è morto. L’afferma la televisione pubblica NHK.  L’ufficializzazione del decesso di Abe è arrivato – secondo quanto scrive NHK – dal quartier generale del Partito liberaldemocratico (Jiminto), di cui Abe è stato il leader. Abe è stato colpito da due pallottole oggi, mentre iniziava un comizio a Nara. A sparare sarebbe stato un 41enne, Tetsuya Yamagami, che è stato rapidamente arrestato e ha dichiarato di non aver agito per motivazioni politiche, ma per risentimento nei confronti dell’ex premier. Trasportato in ospedale, si era immediatamente capito che versava in condizion disperate e era stato dichiarato in “arresto cardio-polmonare”.

Potresti leggere

Corridoi umanitari aperti verso Russia e Bielorussia, l’ira di Zelensky e Macron con Mosca

A poche ore dal terzo round di negoziati, secondo l’esercito ucraino, la…

I Maneskin vincono gli Eurovision 2021, Damiano accusato di sniffare cocaina: “Non uso droghe”

I Maneskin vincono gli Eurovision 2021 ma non manca la polemica. Neanche…

La Cina scende in campo per la pace

“Presenteremo qualcosa. E cioè la posizione cinese sul superamento della crisi dell’Ucraina”.…