Un detenuto di 47 anni è morto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. A darne notizia è il garante campano Samuele Ciambriello secondo cui l’uomo, che si chiamava Erasmo, “si sarebbe impiccato con un lenzuolo, dopo appena 48 ore dalla notizia di aver ottenuto un provvedimento di affidamento in prova ai servizi sociali, che gli avrebbe consentito di riprendere a lavorare. La sua morte – riconosce il garante – è chiaramente avvolta da numerose ombre; troppi interrogativi che necessitano di risposte immediate che restituiscano verità e giustizia”.

Una morte inaspettata, che lascia sgomento dentro e fuori il carcere, su cui ci sarebbero delle incongruenze. Per questo, la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha disposto l’esame autoptico sul corpo del detenuto, in programma domani pomeriggio. La sua morte è stata classificata come suicidio, ma dietro al folle gesto si celano dubbi: il detenuto, con problemi di tossicodipendenza, nella giornata di venerdì, avrebbe ricevuto dalla compagna la notizia di aver ottenuto un provvedimento di misura alternativa al carcere, quella dell’affidamento in prova ai servizi sociali, tanto che avrebbe ricominciato a lavorare presso una cooperativa di Caserta. A quarantott’ore da quella notizia, però, si è tolto la vita.

“È necessario indagare sulle cause che hanno spinto Erasmo a compiere l’estremo gesto – commenta Ciambriello – Al telefono con la compagna era felice di poter finalmente uscire dal carcere e, invece, da quella cella è sì uscito, ma senza vita. Non si può rimanere inermi davanti a storie come queste. Non si può continuare a morire di carcere. In Campania nel 2022, c’è stato un suicidio nel carcere di Salernoaltre morti sono ancora sospette e ci sono in corso indagini della magistratura; un detenuto è morto per Covid. Restare insensibili davanti al suicidio di un detenuto significa non ammettere che il sistema carcere ha fallito. La politica, a vari livelli, si preoccupa di trovare soluzioni che evitino queste morti? Come si previene? Penso che l’indifferenza sui temi del carcere sia una concausa”.

Potresti leggere

Auto con 3 giovani finisce contro recinto di una casa: muore 19enne

Questa notte i carabinieri della stazione di Somma Vesuviana e quelli della…

Donna di 55 anni muore in un incidente, il corpo rimasto incastrato sotto l’auto

Una donna di 55 anni ha perso la vita in un incidente…

Genova, Vincenzo Spera investito e ucciso da una moto: addio al presidente di Assomusica

Il presidente di Assomusica e fondatore della Duemilagrandi eventi Vincenzo Spera è…