Due corpi sono stati individuati questa mattina a Casamicciola, piccolo borgo di Ischia dove il 26 novembre scorso una frana dal monte Epomeo ha inghiottito o danneggiato 30 case. Un corpo e’ stato individuato da ricercatori in via Santa Barbara nel giardino di una villetta ai piedi del serbatoio idrico dell’Acquedotto Campano a poche decine di metri da dov’era stata rinvenuta Eleonora Sirabella, la prima vittima accertata della frana, che viveva in via Celario. Un secondo e’ nell’area al di sopra dell’abitazione dove i vigili del fuoco ispezionavano ieri i solai alla ricerca dei genitori dei tre fratellini gia’ estratti dal fango nei giorni scorsi. Le salme una volta recuperare saranno trasferite nell’obitorio dell’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno per i riconoscimenti e le prime ispezioni cadaveriche.

Potresti leggere

Genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità: scatta l’indagine in Ucraina

La procuratrice generale ucraina, Irina Venediktova, ha fatto sapere, dopo una visita…

Agguato in Calabria, uomo ucciso a colpi di fucile

Omicidio nelle campagne di Dinami, nel Vibonese. La vittima é un trentenne,…

Ucraina, attacchi russi su 60 strutture militari. Lavrov ribadisce: “Non stiamo colpendo i civili”

L’aviazione operativa-tattica e dell’esercito delle forze aerospaziali russe ha effettuato attacchi su…