La Russia risponderà allo stesso modo se la Nato dispiegherà truppe e infrastrutture in Finlandia e Svezia dopo che si saranno unite all’alleanza militare guidata dagli Stati Uniti, ha affermato il presidente Vladimir Putin.

“Svezia e Finlandia vogliono unirsi alla Nato? Che lo facciano”, ha ribadito Putin – citato dal Guardian – alla tv di Stato russa sottolineando però come “devono capire che prima non c’era alcuna minaccia, mentre ora se i contingenti militari e le infrastrutture saranno dispiegati lì dovremo rispondere in modo simile e creare eguali minacce per i territori da cui vengono minacce nei nostri confronti”.

Putin ha detto poi che sarà inevitabile che le relazioni di Mosca con Helsinki e Stoccolma si inaspriranno a causa della loro adesione alla Nato. “Tra noi è andato tutto bene, ma ora potrebbero esserci delle tensioni. Di certo ci saranno: è inevitabile se c’è una minaccia per noi”, ha affermato il presidente russo.

Potresti leggere

Ucraina, attacchi ad ospedali e ambulanze in aumento: l’allarme dell’OMS

C’è un altro aspetto della guerra in Ucraina che preoccupa non poco,…

Spari nella metro di New York, individuato il presunto ‘pistolero’

Le autorità Usa sono alla ricerca di Frank James, considerato una ‘persona…

Famiglie gay, la decisione dell’Ue: “Riconoscere genitori omosessuali”

I genitori dello stesso sesso e i loro figli dovrebbero essere riconosciuti…