Il cadavere seminudo di una donna, probabilmente straniera, dall’apparente eta’ di 30-40 anni, e’ stato trovato la notte scorsa vicino al torrente Parmigliola, a Marinella di Sarzana. Secondo quanto appreso, attorno al cadavere e’ stato rinvenuto molto sangue: non e’ escluso che la donna sia stata uccisa con un colpo di arma da fuoco al termine di un’aggressione. Sul posto i carabinieri del nucleo investigativo della Spezia e l’Arma di Sarzana. Il magistrato di turno ha aperto un fascicolo per omicidio.

Donna trovata morta a Sarzana

Il corpo e’ stato trovato poco dopo le 2 della scorsa notte. Secondo quanto appreso, la donna potrebbe essere una cittadina dell’est europeo ma l’identificazione e’ ancora in corso. Accanto al cadavere infatti non e’ stata trovata borsetta ne’ documenti o oggetti personali. Gli investigatori non escludono che la donna sia stata ferita mortalmente in un altro luogo: nonostante la grande quantita’ di sangue infatti non sarebbero stati trovati, per il momento, bossoli di pistola o fucile. Sara’ comunque l’autopsia, affidata all’anatomopatologa Susanna Gamba, a chiarire definitivamente le cause della morte.

Le indagini

Secondo gli inquirenti, la donna sarebbe stata vista per l’ultima volta nella tardissima serata di ieri mentre saliva su un’auto bianca guidata da un uomo. La vittima sarebbe una prostituta, anche molto conosciuta. Sono state le sue amiche e colleghe a segnalare l’auto sulla quale la donna e’ salita e si e’ allontanata la notte scorsa e, ancora, qualcuno avrebbe visto anche un uomo trascinare un corpo verso il torrente.

Potresti leggere

Tre schede elettorali a casa intestate a terzi: denunciato uomo a Sant’Antimo

Schede ballerine fuori ai seggi. Primo caso registrato nel comune napoletano di…

Napoli, la festa di Sant’Antonio: carabinieri presi a sassate

Carabinieri impegnati nella notte a Napoli per impedire l’accensione dei “focarazzi”, falò di legna…

Bimbo di 10 anni consegna ai carabinieri quattro dosi di cocaina, aiutava amico a spacciare

“Tenete, tenete“. Sono le parole di un bambino di 10 anni, terrorizzato, mentre consegna…