Vincenzo De Luca torna a parlare di Covid e di un ‘liberi tutti’ che lo preoccupa non poco. E proprio rispetto alle vacanze di Pasqua che ci si prepara a vivere il governatore campano ha detto: “Sono molto preoccupato e credo che debbano essere preoccupati i cittadini. Non servono delle leggi nazionali, in Campania, in citta’ in particolare l’uso di mascherina e’ obbligatorio”.

Il presidente della Campania ha invitato i cittadini campani alla prudenza: “Noi abbiamo – ha detto – una tale densita’ di prudenza che e’ bene avere possibilita’ mascherina. Toglietela quando mangiate la pastiera, sapendo che abbiamo migliaia di contagi, io devo fare lo slalom perche’ ci sono centinaia di positivi intorno a noi”.

De Luca ha poi sottolineato come in Campania ci siano meno ricoveri: “La cosa importante e’ che abbiamo meno ricoveri, la cosa importante e’ che chi viene contagiato regge in maniera accettabile ma cominciamo ad avere problemi nei reparti ordinari, perche’ pochi sono in terapia intensiva e in ordinaria non scendiamo di numeri. Questo complica l’assistenza per i malati non covid. Quindi ripeto: manteniamo la mascherina, se fate movida mettetela, lo dico a ragazzi e ragazze, quando entrate e uscite da scuola usate la mascherina, e’ un piccolo sacrificio per evitare il contagio”.

Potresti leggere

Sostegno all’Ucraina, misure contro la Russia e il piano per il gas. Draghi: “Putin ha portato la guerra in Europa”

Le parole di Draghi. Il premier ha parlato in Senato e nel pomeriggio sarà alla Camera. Il sostegno all’Ucraina e l’attacco a Putin

Giovane investe e uccide una donna, scappa ma poi si costituisce: “Sono stato io”

Questa notte a Varcaturo, frazione del comune dell’hinterland napoletano di Giugliano, i carabinieri…

Mattarella a Crotone, la Bonino: “Piantedosi deve dimettersi subito”

“Oggi il presidente Mattarella sarà a Crotone per rendere omaggio alle vittime…