Famiglia uccisa durante un attacco dalle forze armate russe contro le migliaia di civili che cercavano di fuggire dalla città ucraina di Irpin, nell’oblast di Kiev. Un reporter di Associated Press, Diego Herrera Carcedo, che si trovava nella località alla periferia di Kiev, ha scattato fotografie che mostrano i corpi stesi a terra in strada e sul marciapiede, coperti da teli, vicino a un bagaglio. Secondo quanto riferito dal New York Times, le persone uccise sono una donna, un uomo e il loro figlio appartenenti alla stessa famiglia.

Un’intera famiglia è stata uccisa da un attacco dalle forze armate russe contro le migliaia di civili che cercavano di fuggire dalla città ucraina di Irpin, nell’oblast di Kiev. Un reporter di Associated Press, Diego Herrera Carcedo, che si trovava nella località alla periferia di Kiev, ha scattato forografie che mostrano i corpi stesi a terra in strada e sul marciapiede, coperti da teli, vicino a un bagaglio. Secondo quanto riferito dal New York Times, le persone uccise sono una donna, un uomo e il loro figlio appartenenti alla stessa famiglia.

Potresti leggere

Auto si ribalta alle porte di Roma, muoiono cinque ragazzi: grave un sesto

Grave incidente questa notte alle porte di Roma. Cinque ragazzi sono morti…

La prima di Meloni a Berlino

La presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, sarà oggi pomeriggio a Berlino per…

M5s, ecco il manifesto di Conte

Siamo ciò in cui crediamo e le 5 Stelle del MoVimento rappresentano…