Silvio Berlusconi sul Green Pass: "Una misura di buon senso, minoranza irrilevante che contesta"

“Decidera’ Berlusconi, come e’ stato per il Quirinale. Per me va bene, anzi, va benissimo. Ripeto, tocca a lui decidere, ma sarebbe certamente il miglior presidente del Consiglio”. Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia intervistato da Affaritaliani.it, non esclude che alle prossime elezioni politiche Silvio Berlusconi si candidi al ruolo di premier. E alla domanda sulle condizioni poste da Giorgia Meloni e da Fratelli d’Italia per l’alleanza – patto anti-inciucio e conferma della regola del Centrodestra che chi prende piu’ voti fa il premier – risponde: “Quando ci siederemo attorno al tavolo decideremo le regole della coalizione, ancora non lo abbiamo fatto”. Tajani poi respinge al mittente la proposta di Carlo Calenda di continuare con Draghi a Palazzo Chigi e le larghe intese anche dopo le elezioni politiche. “Mi pare che quello di Calenda sia un progetto del periodo ipotetico dell’irrealta’. In Italia il centro c’e’ gia’ ed e’ sempre piu’ forte. Il centro e’ Forza Italia che si allea con Lega e Fratelli d’Italia ed parte integrante del Centrodestra”.

Potresti leggere

Calenda dice no a Salvini ma apre alla Lega

No alla Lega di Salvini, quello delle magliette con l’effigie di Putin,…

Di Maio, la prima assemblea del suo gruppo: Battelli in pole per capogruppo

Alle 14.30 la prima assemblea che segnerà, formalmente, la nascita Di ‘Italia…

PD, giovedì direzione nazionale post sconfitta

La direzione nazionale del Pd si svolgerà giovedì 6 ottobre dalle ore…