Conte non è il presidente del Movimento 5 Stelle

La “immediata convocazione di un tavolo istituzionale per la vertenza Almaviva, in primis sul futuro dei lavoratori del 1500”. E’ la richiesta avanzata dai parlamentari del M5S Dolores Bevilacqua e Adriano Varrica. “Gli oltre 500 lavoratori che hanno servito la collettività nel periodo più difficile della nostra storia recente non possono essere dimenticati dallo Stato – dichiara la senatrice Bevilacqua – L’ho detto in Aula al Senato, l’ho detto in Prefettura a Palermo e adesso formalizziamo la nostra richiesta con un’interrogazione: il governo deve dare un segnale immediato, convocando il tavolo e, soprattutto, costruendo soluzioni. Noi, unitamente ai sindacati, ne abbiamo proposte diverse, ma ci vuole volontà politica”. “Ho chiesto al governo Schifani di pretendere dalla propria controparte a Roma la convocazione del tavolo che riguarda, solo per Palermo, il destino di circa 500 famiglie – aggiunge il deputato regionale Varrica – La Regione deve arrivare al tavolo con proposte concrete che possano anche incoraggiare la permanenza di Almaviva sul nostro territorio, anche con forme di lavoro a distanza, nell’ambito dei percorsi di riqualificazione del personale che sono già in corso”. La vertenza Almaviva riguarda gli operatori del ‘1500’, il numero verde del Ministero della Salute, che oggi rischiano di perdere il lavoro. Si tratta di 523 lavoratori di Palermo, Catania, Napoli, Rende e Milano.

Potresti leggere

Svolta in Forza Italia? La Fascina smentisce: “Silvio Berlusconi unico leader”

“Con riguardo all’articolo apparso oggi su Repubblica, tengo a precisare che non…

Quirinale, Salvini lancia Frattini e scatta la rissa: “Basta provocazioni”

Quarta fumata bianca e giornata di domani, venerdì 28 gennaio, che potrebbe…

Mappa delle opportunità per il Sud, la Carfagna: “Grande operazione trasparenza”. I progetti

“E’ una grande operazione trasparenza. Questa mappa indica tutti gli interventi che…