Si arresta la crescita del numero di casi di sindromi simil-influenzali (ILI) in Italia. Nella 49esima settimana del 2022, infatti, l’incidenza è stata pari a 15,5 casi per mille assistiti (16,0 nella settimana precedente) e si attesta nella fascia di intensità alta. I dati diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità sono riferiti alla settimana dal 5 al 11 dicembre 2022.

In sei Regioni (Piemonte, PA di Bolzano, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo) l’incidenza ha superato la soglia di massima intensità.

Calabria e Sardegna non hanno attivato la sorveglianza InfluNet. Più colpiti i bambini sotto i 5 anni.

Potresti leggere

Pellegrinaggio contro vaccini e green pass, sospeso don Emanuele Personeni

Un pellegrinaggio contro i vaccini e il green pass. Una promessa mantenuta nonostante…

Aumentano i contagi in Italia, Boccia tuona: “Obbligo vaccinale e lockdown mirati sarebbero stati meglio”

Con l’aumento dei contagi in Italia, anche a causa del dilagare della…

Giovane mamma paralizzata e in coma dà alla luce figlioletto: il miracolo a Bari

Una giovane di 23 anni ha dato alla luce il suo bambino nonostante fosse paralizzata,…