Ancora violenza sulle donne, dopo gli ultimi femminicidi avvenuti in Italia, un altro caso di aggressione arriva dalla provincia di Napoli. Ha picchiato e chiusa in bagno la moglie e ha ferito il cognato che era arrivato in aiuto della sorella. E’ accaduto a Giugliano in Campania, dove un 45enne e’ stato arrestato.

Per fermare la furia dell’uomo e’ stato necessario l’intervento di un negoziatore e di una squadra dell’Antiterrorismo dei carabinieri. I fatti si sono verificati intorno alle 22 di mercoledì sera quando l’uomo, forse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ha violentemente aggredito la moglie.

Il cognato e’ intervenuto tentando di calmare il 45enne ma ne ha ricavato solo una coltellata. Dopo, l’uomo ha preso la moglie per i capelli e si e’ barricato con lei nel bagno di casa. Solo l’intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio. La donna, sotto choc, e’ stata soccorsa dal 118 mentre il 45enne e’ stato arrestato con le accuse di maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona

Potresti leggere

Donna ucraina scomparsa a Napoli, trovato il cadavere nelle campagne dell’Asse Mediano

Dopo giorni di ricerche, è stato ritrovato il corpo senza vita di Hanna…

Mamma uccide figlia 13enne, il dolore del papà: “Avevamo chiesto l’affidamento”

“Ascoltami figlia mia, la tua vita è stata interrotta ad una tenera…

Di Maio ‘vola’ in una trattoria napoletana, Renzi: “Ci vorrebbe seria politica estera, sono 3 anni che sbaglia”

Il video di Luigi Di Maio che vola in una nota trattoria…