Intervistato dal giornale tedesco Die Zeit, il presidente ucraino Zelensky ha sottolineato “che la minaccia della guerra nucleare credo sia un bluff. Una cosa è essere un assassino, altra cosa è essere un suicida. Si minaccia con le armi nucleari solo quando il resto non funziona”.

Secondo Zelensky  “anche la Polonia è a rischio” perché “Putin vuole disintegrare l’Europa, esattamente come l’Ucraina”. “Ascoltate quello che dicono i propagandisti russi. Stanno persino predicando nelle chiese sulla conquista di altri Stati. Moldavia, Georgia, gli Stati baltici. Sono sicuro che anche la Polonia sia minacciata. In realtà, l’intero continente è in pericolo finché la Russia è in grado di attaccare un altro Paese” ha ribadito Zelensky.

Appello finale all’Occidente: “Dal momento che non intende creare una no-fly zone sull’Ucraina, potrebbe darci gli aerei da combattimento ed i sistemi di difesa aerea con cui potremmo mettere in sicurezza i nostri cieli“. Poi ha ribadito: “Io sto con la mia gente chi pensava che potessi uscire dal Paese mi ha giudicato male. Sono a Kiev. Non è un segreto. I quaranta milioni di cittadini ucraini lo sanno”.

Potresti leggere

Campania, organizzazione neonazista: 4 arresti

‘Quattro persone sono state arrestate in CAMPANIA, nelle province di Napoli, Caserta…

Barista di 35 anni uccisa a Bolzano, ritrovata senza vita in casa: marito in fuga

Ancora un femminicidio in Italia. Una donna di 35 anni è stata…

Zelensky, l’attacco al Cremlino e l’avviso agli alleati: “Mosca spegne l’energia all’Europa”

Quest’inverno, la Russia si prepara a sferrare un attacco decisivo sull’energia a…