Zelensky insiste e chiede altri rifornimenti all’America. In un’intervista all’emittente televisiva statunitense il presidente ucraino è stato molto diretto.

“Dateci dei missili. Dateci aerei. Non potete darci F-18 o F-19 o quello che avete? Dateci vecchi aerei sovietici. Questo è tutto… Datemi qualcosa con cui difendere il mio Paese”. La richiesta è stata ascoltata dagli Stati Uniti, che hanno annunciato fino a 300 milioni di dollari in più in aiuti militari all’Ucraina, inclusi sistemi missilistici a guida laser, droni Switchblade “kamikaze” e droni leggeri di tipo Puma.

Secondo Zelensky, la Russia sta preparando “potenti attacchi” nell’Ucraina orientale e meridionale, contrariamente alle dichiarazioni di Mosca.

Intanto sono previsti per questa giornata di sabato sette corridoi umanitari, incluso un nuovo tentativo per evacuare Mariupol. E’ stato il vice primo ministro dell’Ucraina Iryna Vereshchuk, come riporta il Guardian, ad annunciarlo. Il corridoio di Mariupol prevede sia il trasporto privato sia autobus , ha detto Vereshchuk.

Potresti leggere

Putin parla al Paese dalla piazza Rossa: “Occidente stava preparando attacco, invasione in Ucraina necessaria”

Il giorno della parata per la Vittoria nella piazza Rossa a Mosca…

Fini promuove Meloni e boccia Salvini: “Sotto choc dopo voto, Berlusconi è responsabile”

“Quando nacque Fratelli d’Italia c’era scetticismo totale a destra, io per primo dicevo: ma dove…

La protesta della dipendente della tv russa durante il tg: “Fermate la guerra”

“No alla guerra guerra. Fermate la guerra. Non credete alla propaganda, vi…