La Turchia ha iniziato a inviare all’Ucraina una forma di bomba a grappolo progettata dagli Stati Uniti, arma potente e controversa dell’epoca della Guerra fredda per distruggere i carri armati russi: lo hanno dichiarato a Foreign Policy funzionari Usa ed europei.

Le armi sono progettate per esplodere in submunizioni più piccole, possono rimanere sul campo per anni se non esplodono subito.

La legge vieta agli Usa di esportarle. “Dopo che gli Usa hanno negato a Kiev l’accesso a queste munizioni, solo la Turchia poteva fornirle. Questo dimostra che Ankara è un importante sostenitore militare dell’Ucraina”, hanno spiegato le fonti

Potresti leggere

Il feretro della regina Elisabetta II lascia Balmora, in viaggio verso Edimburgo: folla di sudditi

Il feretro della defunta regina Elisabetta II ha lasciato la residenza scozzese di Balmoral.…

Paura in strada, 17enne aggredito con calci e pugni da coetanei finisce in ospedale

Picchiato dal branco in strada, finisce in ospedale. Un diciassettenne della provincia…

Xi, dopo l’incoronazione il messaggio agli Usa: “Pronti a collaborare”

La Cina “è pronta a collaborare con gli Usa per trovare il…