La tenuta del governo del Regno Unito guidato dal premier Boris Johnson è in bilico dopo le dimissioni rassegnate da due membri tra i più importanti del suo gabinetto: il cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak e il ministro della Salute Sajid Javid. “Il popolo si aspetta giustamente che il governo si comporti in modo appropriato, competente e serio. Riconosco che questo potrebbe essere il mio ultimo lavoro ministeriale ma credo che per questi standard valga la pena lottare”, si è giustificato Sunak.

“Ho parlato con il primo ministro – ha riferito invece Javid – E’ stato un enorme privilegio servire in questo ruolo ma non posso continuare in buona coscienza”. Nella lettera di dimissioni indirizzata a Johnson, Javid ha scritto chiaramente che il premier ha “perso la mia fiducia“. Sunak è stato molto sotto pressione negli ultimi mesi: da un lato, per le dichiarazioni dei redditi della moglie Akshata Murthy; dall’altro per le misure volte a contenere la crisi dell’inflazione. Javid è stato invece inevitabile bersaglio delle critiche alla gestione della pandemia di Covid-19, oltre che alle difficolta’ che continua a patire il Sistema sanitario nazionale (

“Penso che sia stato un errore e me ne scuso. Col senno di poi era la cosa sbagliata da fare”. Così il premier britannico Boris Johnson rispondendo a una domanda in merito alla nomina dell’ormai ex viceministro Chris Pincher, accusato di molestie sessuali per aver palpeggiato due uomini in un club privato. Le scuse del premier arrivano a ridosso delle doppie dimissioni che hanno colpito il suo governo dopo l’addio del Cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak e il ministro della Salute Sajid Javid. Johnson aveva già subìto pressioni per spiegare ciò che sapeva sulle precedenti accuse contro Pincher: pochi minuti prima dell’annuncio delle dimissioni di Javid e Sunak, Johnson ha dichiarato che Pincher avrebbe dovuto essere licenziato dal governo a causa di un precedente del 2019.

Il premier britannico Boris Johnson è “dispiaciuto” di aver ricevuto la lettera di dimissioni di Sajid Javid da ministro della Salute.In una breve lettera, riportata dai media di Londra, BoJo ha scritto di essere “molto dispiaciuto” nel ricevere la lettera di dimissioni e ha ricordato il lavoro di Javid contro il Covid, promettendo che “il governo continuerà a realizzare” le riforme sul sistema sanitario.”Ci mancherai molto e non vedo l’ora del tuo contributo dalle retrovie”, ha concluso.

Potresti leggere

Mosca impone la resa ai resistenti di Mariupol: “Deponete le armi o vi uccideremo tutti”

La resistenza di Mariupol. L’avvertimento del Cremlino alla resistenza della città costiera. “Arrendetevi o vi stermineremo”

Rincari bollette, Calenda attacca la Meloni: “Mente, impossibile riduzione del 30%”

Carlo Calenda torna ad attaccare Giorgia Meloni. Il leader di Azione su…

Napoli, Laboccetta (Polo Sud): “Il centrodestra se vuole vincere le elezioni non può più perdere tempo”

“Il centrodestra a Napoli se vuole puntare veramente a vincere e conquistare…