“Mi stringo alla famiglia Musciacchio. Il piccolo Federico ha dato a tutti noi una lezione di coraggio e forza. Abbiamo combattuto tutti insieme a lui. Ci veglierà da lassù”. Lo scrive in un post pubblicato su Facebook, il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci commentando la morte di Federico Musciacchio, il bimbo tarantino di quasi 3 anni malato da Sma (atrofia muscolare spinale) di tipo 1, morto ieri.

Al piccolo la patologia era stata diagnosticata a pochi mesi dalla nascita. Nei giorni scorsi è stato colpito da una infiammazione al cervello che ha complicato il suo quadro clinico. Al bimbo, grazie a una raccolta fondi solidale, era stato somministrato il farmaco Zolgensma, uno dei farmaci salva vita più costosi al mondo. Tanti i messaggi di cordoglio postati sui social.

Potresti leggere

Silvia Salis e la lite col tassista: “Con il Pos non può pagare, è finita la pacchia”,

“E’ finita la pacchia“. Si esprime come il leader della Lega Matteo Salvini il…

Crolla aula magna dell’Università di Cagliari, Vigili del Fuoco sul posto

Paura a Cagliari, è crollata l’aula magna della Facoltà di Lingue. Sul…

Scoppia incendio in una villa a Roma, muoiono madre e figlio

Dramma domestico a Roma. Madre e figlio sono morti, questa notte poco…