“Mi stringo alla famiglia Musciacchio. Il piccolo Federico ha dato a tutti noi una lezione di coraggio e forza. Abbiamo combattuto tutti insieme a lui. Ci veglierà da lassù”. Lo scrive in un post pubblicato su Facebook, il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci commentando la morte di Federico Musciacchio, il bimbo tarantino di quasi 3 anni malato da Sma (atrofia muscolare spinale) di tipo 1, morto ieri.

Al piccolo la patologia era stata diagnosticata a pochi mesi dalla nascita. Nei giorni scorsi è stato colpito da una infiammazione al cervello che ha complicato il suo quadro clinico. Al bimbo, grazie a una raccolta fondi solidale, era stato somministrato il farmaco Zolgensma, uno dei farmaci salva vita più costosi al mondo. Tanti i messaggi di cordoglio postati sui social.

Potresti leggere

Ragazzina sfregiata dall’ex, il dolore della mamma: “Voleva solo continuare a vivere”

“Abbiamo superato la paura più grande, quella della morte, quindi da un…

Trattore si ribalta in campagna, uomo di 60 anni muore schiacciato dal mezzo: il dramma a Badalucco

Un uomo di 62 anni e’ morto in un terribile incidente in…

Carcere base di spaccio, scatta blitz: 26 arresti, anche agenti

Cocaina, hashish e marijuana entrava nel carcere partenopeo con la benedizione di…