Penso che nel pomeriggio potremo offrire un accordo ai capi di Stato e di governo”. Lo ha detto l’Alto rappresentante Ue per la politica estera Josep Borrel a Radio Info parlando delle trattative tutt’ora in corso per decidere restrizioni alle importazioni di petrolio russo nel sesto pacchetto di sanzioni alla Russia. A Borrell e’ stato chiesto se al Consiglio europeo oggi ci sara’ il veto dell’Ungheria. “No, non penso”, ha risposto , “alla fine ci sara’ un accordo”. “La parola embargo non e’ esatta”, si vuole “fermare l’acquisto del petrolio russo da parte dei paesi europei”, “bisogna decidere all’unanimita’ quindi ci sono trattative”.

Potresti leggere

È morto Ciriaco De Mita, addio ad un pezzo di storia della politica italiana

“Si è spento mostrando grande serenità“. Pino Rosato cardiologo e medico personale…

“Il centrodestra non c’è più”, Moratti spacca la coalizione e si candida con il Terzo polo

“Il centrodestra non c’è più. Lo si è visto anche con i…

Letta a gamba tesa: “Centrodestra rovescerà l’Italia, Berlusconi ha alzato bandiera bianca”

“Scuole, banda larga. Altro che rinegoziare! L’Italia deve andare avanti con il…