Il presidente americano Joe Biden ha chiesto l’avvio di ”un processo per crimini di guerra” nei confronti del presidente russo Vladimir Putin in relazione a ”quello che sta accadendo a Bucha”, che è ”scandaloso”. Definendo Putin ”un criminale di guerra”, un uomo ”brutale”, Biden ha aggiunto che ”tutti hanno visto quello che sta accadendo a Bucha”. ”Penso che sia un crimine di guerra” il massacro di civili a Bucha, ha aggiunto Biden, dicendosi intenzionato ad applicare ”ulteriori sanzioni” alla Russia.

“Le atrocità commesse sui civili a Bucha “non saranno perdonate”, è questo quanto ha affermato il sindaco della cittadina vicina a Kiev, Anatoly Fedoruk, in un’intervista alla CNN nella quale ha ribadito l’accusa alle forze russe di aver massacrato a sangue freddo centinaia di civili. “Metà della città è stata distrutta”, ha detto Fedoruk, affermando che ora la città sta passando “da uno stato di guerra alla vita pacifica”: le strade sono piene di “cadaveri” e si sta lavorando a “sminare le strade, i palazzi e a far ripartire l’infrastruttura sociale”.

Fedoruk ha detto che si sta lavorando nell’identificazione dei corpi dei civili che sono stati uccisi “in maniera indiscriminata dagli occupanti russi: molto di loro sono anziani”. Il sindaco ha puntato direttamente il dito contro i vertici russi. “Abbiamo l’impressione che gli occupanti russi abbiano ricevuto luce verde da (Vladimir) Putin e (Sergey) Shoigu, il ministro della difesa russo, a fare un safari in Ucraina e che non sono stati in grado di prendere Kiev. Per questo hanno sfogato la loro frustrazione a Bucha e nelle aree circostanti”. Fedoruk ha segnalato che nella città, che aveva una popolazione di 500mila abitanti, ora ci sono 3mila persone circa. Questi sono stati “testimoni di eventi terribili”. E ha sostenuto che anche bambini e teenager, che non ponevano alcuna minaccia alle truppe russe, sono stati uccisi nel massacro. “Era impossibile non vedere che erano bambini, non vedere una madre che portava un bambino: queste ciniche atrocità sono state commesse dalle forze russe, dalla Russia. Noi non lo perdoneremo mai, non saranno mai perdonati in questa terra o in cielo”.

 

Potresti leggere

Auto esce di strada, Alisa Mastrodonato muore a soli 20 anni: gravi gli amici che erano in auto

Ancora un incidente mortale sulle nostre strade, ancora una vita spezzata sull’asfalto.…

Amazzonia, addio all’uomo che ha vissuto da solo per 26 anni: rifiutava la civiltà

Lo hanno trovato adagiato su un’amaca, con il corpo coperto da piume,…

Xi Jinping “imperatore” della Cina, terzo mandato e solo fedelissimi ai vertici del partito Comunista

La Cina è sempre più di Xi Jinping. È questo l’esito, più…