L’Union Europea sta pensando di convocare una riunione ad hoc sui migranti dopo lo scontro tra l’Italia e la Francia. La notizia, riportata dall’Ansa, arriva direttamente da Bruxelles.

L’incontro si pone l’obiettivo di fare il punto sulla nuova crisi e portare avanti un’iniziativa europea. Potrebbe trattarsi di un incontro solo a livello tecnico ma non si esclude che al tavolo ci siano i ministri dell’Interno.

La riunione si dovrebbe tenere prima del Consiglio Affari Interni previsto nella prima settimana di dicembre. Intanto i vari paesi europei hanno espresso le loro posizioni dopo che la Francia ha chiesto di sospendere i ricollocamenti nei diversi stati.

Berlino ha fatto sapere: “Continueremo ad attenerci al Meccanismo di Solidarietà nei confronti del Paesi che permettono l’approdo di migranti salvati in mare. Questo vale espressamente anche per l’Italia, che ha permesso lo sbarco di tre navi. Andremo avanti nel nostro sostegno fino a quando l’Italia terrà fede alla sua responsabilità per l’accoglienza dei migranti salvati dal mare”.

Anche il Lussemburgo non si tira indietro: “Non intendiamo sospendere la nostra partecipazione” al Meccanismo di Solidarietà per la redistribuzione dei migranti e “continueremo a mostrare solidarietà.

Potresti leggere

Scuola, De Luca affonda il colpo contro il Governo: “Non vede emergenza”

Al di là di ideologismi e parole al vento, il motivo del…

Salario minimo, la spinta di Beppe Grillo

“L’intesa raggiunta ieri a Strasburgo sul #salariominimo e’ un fatto importante. E’…

Schianto fatale nella notte a Roma, muoiono due ragazze di 21 e 22 anni

Ancora sangue sulle nostre strade. Due giovani hanno perso la vita nella…