Tragedia in una miniera in Indonesia. Dodici donne che lavoravano in una miniera d’oro illegale nella provincia indonesiana di Sumatra settentrionale sono state uccise quando un pezzo di scogliera e’ crollato, innescando una frana che le ha seppellite.

La notizia è stata resa nota dalla polizia. Le miniere senza licenza sono comuni in tutta l’Indonesia, ricca di minerali, con siti abbandonati che attraggono la gente del posto che cerca il minerale d’oro avanzato senza utilizzare attrezzature di sicurezza adeguate.

La roccia e’ crollata nel distretto di Mandailing Natal, nel nord di Sumatra, uccidendo 12 donne di eta’ compresa tra 30 e 55 anni che stavano scavando per cercare l’oro in una miniera illegale abbandonata. “La scogliera intorno alla miniera e’ crollata e ha seppellito le 12 donne, uccidendole tutte”, ha detto all’AFP il capo della polizia locale Marlon Rajagukguk, aggiungendo che le vittime non erano minatori. Due donne che hanno lavorato al loro fianco sono riuscite a sopravvivere al disastro e sono tornate al villaggio per denunciare l’incidente alle autorita’. I soccorritori hanno impiegato ore per estrarre i corpi delle vittime, finiti in una buca profonda due metri, piena di fango.

Potresti leggere

Negoziati Ucraina-Russia al confine bielorusso: “Non credo troveremo soluzione”

Nel corso di una conferenza stampa, il presidente ucraino Zelensky ha annunciato…

Ucraina, la Camera Usa approva la proposta del Presidente Biden: altri 40 miliardi di aiuti

La Camera Usa ha approvato a stragrande maggioranza il nuovo pacchetto di…

Addio alla Regina Elisabetta, è morta a 96 anni la sovrana più longeva del mondo

La Regina Elisabetta è morta, a 96 anni, in Scozia circondata dai…