Renzi apre a Salvini sul disegno di legge Zan? Biti: "Incomprensibile". Zan: "Ho i brividi all'idea"

Le carte le scopriamo in Parlamento. Sette anni fa abbiamo indicato Mattarella ed e’ stata una buona scelta, un anno fa abbiamo fatto cadere il governo Conte e fatto arrivare Draghi, che e’ stata una buona scelta. Penso che gli italiani possano fidarsi di noi”. Lo ha detto Matteo Renzi al Tg2 a proposito della scelta del presidente della repubblica. “Berlusconi non c’e’: e’ circondato da Yes man che gli fanno credere che ha i numeri. Una candidata o un candidato di centrodestra di alto livello”, al contrario, “ce la potrebbe fare”, dice Renzi. “O ci va Draghi, che e’ una grandissima figura per Palazzo Chigi e anche per il Quirinale, o ci va una personalita’ che raccoglie un consenso ampio. Se si decide che tocca a Draghi andare per sette anni a guidare il paese anche dal Quirinale, bisogna fare un accordo contestuale” sul presidente del Consiglio “all’eventuale indicazione del presidente Draghi”.

Potresti leggere

Quirinale, il sogno Berlusconi. Forza Italia ci prova

“Se le cose continuano ad andare bene, si potrebbe rivedere la decisione…

Svolta al Copasir: si dimette il leghista Volpi

Il leghista Raffaele Volpi si è dimesso da presidente del Copasir, in…

Medici 118, risolta vertenza in Campania

“Per oltre un anno, senza mai risparmiarsi e mettendo a repentaglio ogni…