Vincenzo De Luca

Il presidente della Regione Campania Vincenzo DE LUCA e il vicepresidente con delega all’ambiente Fulvio Bonavitacola figurano tra i 26 indagati in un’inchiesta della Procura di Napoli sul ciclo dei rifiuti. I pm che coordinano l’inchiesta hanno chiesto una proroga dei termini delle indagini. Secondo quanto riportano organi di stampa, rispetto ai 23 indagati ai quali 15 mesi fa erano stati notificati gli avvisi di garanzia e tra questi Bonavitacola e l’allora assessore all’Ambiente del Comune di Napoli Raffaele Del Giudice, all’atto della richiesta di proroga dei termini risultano tre ulteriori iscritti nel registro degli indagati, tra cui il governatore DE LUCA. Secondo l’ipotesi investigativa, la Regione Campania non avrebbe attivato le funzioni di vigilanza e i poteri sostitutivi in relazione al mancato smaltimento delle cosiddette “ecoballe” da parte dei Comuni inadempienti. Nei mesi scorsi Bonavitacola ha presentato una lunga memoria difensiva con un’approfondita ricostruzione della vicenda, respingendo l’accusa.

Potresti leggere

L’Anpi insiste: “Invio armi un errore, il 25 aprile no a bandiere Nato”

“Assistiamo ad un riarmo generalizzato come avvenne prima della prima e della…

Salvini lancia il giudice (di Bruno Vespa) per Roma

A differenza di Pd e 5Stelle, che litigano e andranno separati alle…

Michele Schiano di Visconti:  “Pieno sostegno agli ispettori del lavoro”

“Siamo al fianco di tutti i lavoratori dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (Inl)…