“Il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo francese Emmanuel Macron hanno discusso il problema della sicurezza alimentare globale”. Lo riferisce il Cremlino, citato dalla Tass, secondo cui “la parte francese ha espresso preoccupazione” al riguardo. “In questo contesto – prosegue Mosca – Vladimir Putin ha sottolineato che la situazione in questa materia è complicata, principalmente a causa delle misure sanzionatorie dei paesi Occidentali, e ha rilevato l’importanza del funzionamento senza ostacoli della logistica globale e delle infrastrutture di trasporto”. “L’Occidente potrebbe contribuire alla fine di questa atrocità esercitando una influenza appropriata sulle autorità di Kiev e interrompendo la fornitura di armi all’Ucraina“, ha detto Putin a Macron, secondo quanto riferisce il Cremlino in una nota.

Dal canto suo, Emmanuel Macron, ha lanciato al presidente russo, Vladimir Putin, un appello affinché “la Russia sia all’altezza delle sue responsabilità di membro permanente del Consiglio di sicurezza, mettendo fine alla sua aggressione devastatrice” in Ucraina. Lo ha fatto sapere l’Eliseo alla fine del colloquio, durato 2 ore e 10 minuti.

Potresti leggere

Elon Musk: “Mi dimetterò da amministratore delegato di Twitter”

“Mi dimetterò da amministratore delegato” di Twitter “non appena avrò trovato qualcuno…

Zelensky sarà (virtualmente) a Firenze

Ci sara’ anche un collegamento video con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky…

Il Virus avanza. Speranza annuncia quarta dose

“Credo che in queste giornate in cui il numero dei casi è…