Abbandonata poche ore dopo la nascita in una scatola lasciata sul cofano di un’auto nel parcheggio dell’ospedale San Gerardo di Monza. A trovare la neonata è stata una infermiera che si stava recando a lavoro poco dopo le 5 del mattino. Ha sentito dei gemiti provenire all’interno di quella scatola posizionata sulla vettura e ha trovato la piccola avvolta in una copertina. La donna ha lanciato subito l’allarme, avvertendo i poliziotti della Questura di Monza. Poi ha portato la piccola all’interno del pronto soccorso pediatrico lasciandola alle cure dei sanitari.

La neonata era nata poche ore prima: è in buone condizioni e ha dei tratti ispanici che farebbero pensare a origini latino-americane, secondo quanto riferito dalla polizia intervenuta poco dopo in ospedale. Ignoti, per il momento, l’identità della madre, i motivi che avrebbero spinto la donna ad abbandonare la figlia e il luogo dove sarebbe avvenuto il parto. Accertamenti in corso da parte degli agenti che sono alla ricerca della donna che ha messo poche ore prima al mondo la piccola per poi lasciarla nel parcheggio dell’ospedale.

Da padre mi sono emozionato ed immedesimato umanamente per quanto stava accadendo ed intimamente abbiamo gioito perché tutto stava volgendo al meglio per il bene della piccola” riferisce all’Ansa uno degli agenti della Questura di Monza e Brianza, che questa mattina è accorso all’ospedale San Gerardo, dopo che un’ostetrica ha trovato la neonata.

“Appena arrivati sul posto abbiamo ricostruito i primi momenti della vita di questa piccola – ha detto l’agente – dopo aver raccolto la testimonianza commossa della professionista che l’ha trovata e soccorsa”.

Potresti leggere

Bimbo di 2 anni muore annegato in piscina: indagati i genitori

Si terrà oggi l’autopsia su Lorenzo Grilli, il piccolo morto lunedì sera annegato…

Morta dopo aver mangiato sushi, autopsia chiarisce: è stata emorragia cerebrale

Rossella Di Fuorti sarebbe morta a causa di una emorragia cerebrale. Queste le prime…

Dramma a Ladispoli, accoltella moglie e figlia e poi si ferisce: gravi l’uomo e la donna

Un 49enne e la sua compagna di un anno piu’ giovane sono…