Matteo Salvini 

Matteo Salvini crede che con il decreto Riaperture si sia fatto un grande passo in avanti: “Se ci ricordiamo febbraio-marzo dicevano che non avrebbero riaperto fino a giugno e che sarebbe rimasto sempre il coprifuoco. È cambiato il mondo con Draghi, Figliuolo, niente a che vedere con il periodo di Conte e Arcuri. Ma il merito è anche degli italiani, che sono stati sempre responsabili. E ora siamo contenti perché centinaia di migliaia di italiani sono tornati a lavorare”.

Il leader della Lega è intervenuto ai microfoni di Agorà su Rai 3 e ha affrontato diverse tematiche, tra queste anche il blocco dei licenziamenti: “Bisognera’ pensare come prorogare il blocco dei licenziamenti anche aiutando le aziende e i loro dipendenti: il 30 giugno e’ dietro l’angolo”.

Poi ha continuato: “Per alcuni settori sicuramente bisogna prorogare il blocco: penso al commercio, al vino, ai salumi, settori che vanno assolutamente aiutati. Bisogna ragionare con i sindacati per fare qualcosa”.

Potresti leggere

Elezioni Quirinale, Letta rompe la pagliacciata: “Chiudiamoci in una stanza e usciamo con il nome”

“La proposta che facciamo è quella di chiuderci dentro una stanza e…

Meloni al primo test del voto, spera di vincere senza stravincere

Vincere, per guadagnare un nuovo slancio dopo le polemiche delle ultime settimane,…

Aborto, la replica di Meloni alla Ferragni è una supercazzola: “Dare a donne diritto di non farlo”

Torna a parlare dell’aborto Giorgia Meloni dopo le “curiose ricostruzioni di donne con appelli…