Colpita in pieno volto da un martello mentre è alla guida lungo l’Asse Mediano a Napoli, una donna di 33 anni ha perso i sensi ma è stata salvata dal tempestivo intervento delle due persone che si trovavano nella Fiat 600 in sua compagnia. Una di loro ha preso il volante dell’auto, l’altra ha tirato il freno a mano, evitando che la vettura impattasse contro un muro. Adesso Marianna, originaria di Giugliano, lotta in ospedale, dove è ricoverata in prognosi riservata per le fratture multiple riportate al volto e dovrà essere operata.

La follia è andata in scena domenica sera, 27 novembre, nel tratto di Asse Mediano che da Qualiano va in direzione Lago Patria, all’altezza dell’ingrosso di elettrodomestici Mola Group. Un idiota si è ‘divertito’ a lanciare il martello che avrebbe potuto provocare una tragedia. Secondo quanto accertato dai carabinieri, la 33enne è stata colpita in pieno volto dalla testa metallica del martello che ha frantumato il parabrezza dell’auto che, per fortuna, non procedeva a velocità sostenuta.

Marianna ha perso i sensi dopo pochi secondi ma è stata salvata dalle persone che si trovava in auto con lei, prima di essere soccorsa e trasportata all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Adesso è ricoverata in condizioni gravi per le fratture multiple maxillofacciali.

Le indagini condotte dai carabinieri, intervenuti in zona con i militari della stazione di Varcaturo, non potranno avvalersi, con ogni probabilità, delle immagini delle telecamere di videosorveglianza che non coprono la zona. Non sarà facile dunque risalire all’autore del folle gesto. Non è la prima volta che si verificano episodi del genere lungo l’Asse Mediano.

Già lo scorso anno un’auto con a bordo una famiglia venne colpita da un sasso ma per fortuna non ci furano persone ferite. Altri episodi registrati in passato sono riconducibili alla cosiddetta truffa del sasso, lanciato nel tentativo di simulare una collisione.

Potresti leggere

Aborto, Roccella, non ho volontà o potere di cambiare la legge 194

Giorgia Meloni ha ripetuto fino alla nausea che non vuole cambiare la…

Inferno-Versilia, gli incendi causano circa 1000 evacuazioni

Fuga dalle fiamme in Versilia e fiumi ai minimi storici. Gli incendi…

Brindisi, incidente in un impianto di rifiuti: amputato braccio ad operaio

Un uomo ha subito l’amputazione di un braccio a causa di un…