L'attacco di Putin all'Occidente

Putin torna ad attaccare l’Occidente per le sanzioni che giudica illegittime. “Troveremo una soluzione a tutti i problemi insieme ai nostri partner che non riconoscono le sanzioni” ha detto il presidente russo Vladimir Putin, citato dalla Tass, addossando all’occidente la responsabilità della crisi ucraina.

L’attacco di Putin all’Occidente

Le sanzioni alla Russia potrebbero provocare un ulteriore aumento dei prezzi alimentari a livello mondiale. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin parlando in un incontro con alcuni membri del suo governo, citato dalla Tass. “La Russia e la Bielorussia – ha sottolineato il leader del Cremlinosono tra i più grandi fornitori di fertilizzanti minerali nei mercati mondiali. Se continuano a creare problemi con i finanziamenti, le assicurazioni, la logistica, la consegna dei nostri prodotti, allora i prezzi, che sono già esorbitanti, cresceranno ancora“.

L’attacco di Putin all’Occidente: l’energia

La Russia sta mantenendo tutti i suoi impegni relativi alle esportazioni energetiche, comprese quelle attraverso l’Ucraina. Putin, citato dalla Tass, chiede quindi all’Occidente di non dare la colpa a Mosca per l’aumento dei prezzi dell’energia. “È necessario agire in modo deciso nei confronti delle compagnie straniere che stanno interrompendo le loro operazioni in Russia, ci sono soluzioni legali al riguardo“, ha precisato Vladimir Putin, citato da Interfax.

Potresti leggere

Accoltella clienti al supermercato e uccide un dipendente: “Erano felici, ho provato invidia”

“Pensavo di star male, di essere ammalato. Ho visto tutte quelle persone felici,…

Ucraina, alta tensione Usa-Russia: Washington invia armi pesanti e Mosca avvia esercitazioni nucleari

Gli Usa forniranno all’Ucraina sistemi missilistici “più avanzati” per colpire “obiettivi strategici”,…

Elezioni, corsa a depositare le liste: ecco i simboli pazzi

  Si è aperta la corsa al deposito al Viminale dei simboli…