Piazza Affari supera la boa di metà giornata in peggioramento: in un clima già pesante su tutte le Borse europee, rimane la peggiore. Anche sulle tensioni politiche, il listino di Milano cede il 2,5%, seguita da Madrid che perde l’1,6%.

Le altre Borse del Vecchio Continente sembrano attendere i dati statunitensi, tra i quali i prezzi alla produzione e le richieste di disoccupazione. Parigi e Francoforte cedono l’1,1%, Londra lo 0,8% e Amsterdam lo 0,2 per cento.

In Piazza Affari sempre male Tim che perde il 4,5% e A2a ed Hera in calo di oltre quattro punti percentuali. Pesanti le banche sulla risalita dello spread e la forte tensione sui titoli di Stato, con Banco Bpm che scende del 4,9%, Intesa del 4,4% e Unicredit di quattro punt

Potresti leggere

La guerra del Gas, Mosca chiude il Nord Stream: “Aumenteranno i costi”

La Russia “nel nostro caso ha ridotto del 15% i flussi normali”…

Musk-Twitter, stop all’acquisizione: “Verifica sui profili falsi”

L’operazione da 44 miliardi di dollari si ferma in attesa che si…

Elezioni e gas: sale lo spread, Piazza Affari in calo

Lo spread Btp-Bund rompe la soglia dei 250 punti base e sale…