Esplosioni sono state udite questa mattina in tutta Kiev, mentre dense colonne di fumo sono visibili sopra la centrale elettrica colpita: lo riporta un giornalista dell’agenzia di stampa Ukrinform, secondo il quale in uno dei quartieri della città manca la corrente elettrica.

Una centrale elettrica a Kiev è stata colpita da tre attacchi russi. Lo ha reso noto l’ufficio della presidenza ucraina. L’Ucraina accusa la Russia di aver “rapito” due dipendenti di una centrale nucleare.

Un’ondata di 28 droni kamikaze iraniani Shaded 136 è stata lanciata questa mattina dall’esercito russo contro la capitale dell’Ucraina. Lo ha scritto su Telegram il sindaco di Kiev Vitali Klitschko, come riporta il Guardian. “Grazie alle nostre forze armate e alla difesa aerea, la maggior parte dei droni è stata abbattuta. A Kiev sono state udite in totale cinque esplosioni. Uno drone è esploso su un condominio nel distretto di Shevchenkiv. I soccorritori stanno continuando a spegnere l’incendio e a smantellare i detriti.

Anton Gerashchenko, consigliere presidenziale ucraino di alto livello, ha dichiarato che una “giovane famiglia” è stata uccisa nell’attacco di droni su un edificio residenziale a Kiev. “Bohdan e Victoria, 34 anni, sono stati trovati morti. Si dice che aspettassero il loro primo figlio tra qualche mese”, ha twittato il funzionario ucraino, secondo quanto riporta il Guardian.pitale ucraina vengono usati droni Shahed 136.

L’allarme aereo continua e i residenti sono stati invitati a restare nei rifugi. L’allerta vige in tutta l’Ucraina.

Potresti leggere

Papa incontra mogli dei combattenti del Battaglione Azov

– Al termine dell’udienza generale in Piazza San Pietro, al momento del…

Salvini, ecco i 6 impegni Lega, e li fa firmare a Pontida

Per prendere per mano questo Paese (ANSA) – PONTIDA (BERGAMO), 18 SET…

Dalla terapia intensiva alla vita, fuochi d’artificio per 16enne dopo doppio trapianto

Dopo 54 giorni, al ritorno a casa a Napoli in occasione delle…