– E’ stato rintracciato il conducente dell’auto pirata che ieri sera a Scoppito (AQ) dopo le 22, ha investito e ucciso sulle strisce pedonali Giuseppe Colaiuada, assistente capo della Polizia Penitenziaria di 54 anni del luogo. Si tratta di un 42enne residente nella frazione aquilana di Sassa, con precedenti per consumo e spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, dopo l’investimento della poliziotto, si e’ dato alla fuga. Sul luogo dell’incidente e’ intervenuto il 118 per il soccorso e i carabinieri della stazione di Sassa, ma per Colaiuda non c’e’ stato nulla da fare. Sconcerto e dolore nella piccola comunita’ di Scoppito.

Potresti leggere

Aumentano i contagi in Italia, Boccia tuona: “Obbligo vaccinale e lockdown mirati sarebbero stati meglio”

Con l’aumento dei contagi in Italia, anche a causa del dilagare della…

Ucraina sotto attacco dei missili russi: “Sistema elettrico sta per collassare, inverno più duro”

L’Ucraina continua a essere sotto attacco. Un massiccio attacco di missili russi…

Codice Appalti: Confindustria, meglio rinviarlo di 12 mesi

– “Sarebbe quanto mai opportuna la possibilità di spostare in avanti l’entrata…