Intervista a Guenda Goria

Guenda interpreta Clara: “La pianista perfetta”. Un personaggio che sembra essere disegnato a pennello per lei da Giuseppe Manfridi e non solo per il fatto che Guenda abbia studiato al conservatorio e durante lo spettacolo suoni magnificamente, ma anche per la donna forte ed emancipata che interpreta, sia come attrice che come concertista. Abbiamo avuto la possibilità di conoscerla bene durante la sua partecipazione al GF VIP e di apprezzarne le sue qualità di donna colta, decisa ma sensibile e romantica.

Intervista a Guenda Goria

Guenda, parlaci della tua ultima interpretazione di cui sei molto orgogliosa: “La pianista perfetta”
È un’interpretazione a cui tengo molto perché è uno spettacolo unico nel suo genere, come se una magia si avverasse per me e per il pubblico che lo guarda. E’ uno spettacolo unico perché è un concerto di musica classica, ma è anche uno spettacolo di prosa. La storia narra la figura di una grandissima artista, un gigante della musica che è Clara Schumann una delle più grandi pianiste della storia. Una donna dell’Ottocento, una donna delicata ed emancipata, una donna che lavora, ma anche una grande diva dell’epoca, forse la più grande pianista di tutti i tempi , una concertista internazionale. È una donna che vive una storia d’amore travagliata, sofferta, ma meravigliosamente passionale con un uomo che è un genio della composizione: Robert Schumann. Lei conobbe Robert perché era un allievo di suo padre, lo volle sposare a tutti i costi nonostante il padre fosse assolutamente contrario a questa unione perché intravedeva in Robert qualche squilibrio. Il sospetto del padre si rivelò fondato, tanto che con il passare del tempo Robert che soffriva di schizofrenia, si buttò in un fiume per poi essere recuperato e portato in manicomio. Impedirono a Clara di andarlo a trovare, perché pensavano che questo potesse peggiorare la sua situazione di salute, ma nonostante la lontananza, lei sente comunque una connessione altissima con Robert, tanto che durante un concerto si sentono, si percepiscono, si parlano, lui è sempre connesso con lei e non servono più le parole perché c’è la musica ad unirli. È proprio questa percezione ad unirli, tra il cuore, l’anima, le parole e la musica che si crea la magia di questo spettacolo.

Lo porterete in giro per l’Italia?
Lo spettacolo sarà in tournée in varie parti di Italia. E’ uno spettacolo che cercherò di far vivere il più possibile perché merita di essere visto. Le persone che vengono a vederlo mi aspettano fuori per ringraziarmi e questa cosa mi riempie il cuore di gioia.

Non pensi che la crisi che vivono attualmente le sale cinematografiche a causa delle vari piattaforme televisive possa far risorgere le sale teatrali?
Il teatro non morirà mai. Oggi molte persone hanno paura di venire ma sbagliano perché è un luogo sicuro e protetto che deve essere sostenuto da tutti noi.

A dicembre hai meravigliato tutti pubblicando le foto in abito bianco con il tuo Mirko, vi siete sposati in gran segreto?
Abbiamo fatto questa cerimonia d’amore a Santo Domingo, tutti e due vestiti di bianco, ma in realtà è stata una cerimonia simbolica. È stato un momento di emozione pura, forse il più emozionante della mia vita affettiva un momento di gioia pura, di forte commozione mia e sua in cui ci siamo promessi amore eterno.

A quando il “si” effettivo?
Molto presto, in Italia circondati dai nostri affetti più cari.

Tuo papà Amedeo ha sopravvissuto egregiamente alla casa del GF VIP, le tue impressioni?
Siamo sopravvissuti tutti alla sua partecipazione! (Scherzo) Si è dimostrato quello che è: un uomo puro, un pò pasticcione con le donne, ma infinitamente buono e candido.
È un uomo che non puoi non amare, non puoi non volergli bene. Mi ricordo il bellissimo applauso che gli hanno fatto i suoi coinquilini quando è uscito dalla casa. Un applauso che è veramente molto raro nella casa del Grande Fratello. Non è rimasto molto a lungo perché non ha capito bene le dinamiche del gioco. È stato se stesso, ha dato il contributo che poteva dare e sono contenta così, ha portato la sua cultura che è molto vasta, ha portato la sua umanità
.

Potresti leggere

Aurora Leone fuori dalla Partita del Cuore “perché donna”, il dg Pecchini si dimette

Gianluca Pecchini si dimette dall’incarico di direttore generale della nazionale Cantanti dopo…

Serata degli Oscar, Coda si aggiudica il miglior film. Italia fuori, Sorrentino superato da Drive My Car

Apple ha battuto Netflix nella corsa agli Oscar e i servizi in…

“Ebeti” a Ferragni e Fedez, Corona imputato per diffamazione: aveva offeso anche la figlia

Fabrizio Corona imputato per diffamazione per quanto affermato in un’intervista del 2020,…