Intervista a Donatella Rettore & Ditonellapiaga

Donatella Rettore è in gara al Festival di Sanremo 2022 insieme a Ditonellapiaga, (nome d’arte della cantautrice romana Margherita Carducci) con il brano “Chimica”, una canzone energica. La Rettore torna dopo 28 anni a calcare il palco dell’Ariston. La serata dei duetti canteranno “Nessuno mi può giudicare” di Caterina Caselli.

Intervista a Donatella Rettore & Ditonellapiaga

Un duo inedito. Cosa dobbiamo aspettarci da voi due?
Rettore: Sarà un festival spudorato, come noi. Aspettatevi tanta Chimica ma
soprattutto tanta energia. Sarà Fabio Gurian a dirigerci insieme al coro e si
scateneranno con noi sul palco, non solo per il singolo ma anche per la cover.

Com’è nato il brano?
Ditonellapiaga: Questa estate, da una sessione in studio con due autori. Un
panorama e un immaginario che mi ha portato ad attingere dall’artista che è
Donatella. Mi sono ispirata a lei, alla sua ironia e simpatia, ma anche alle sue
sonorità vintage rispetto alle mie. Nel brano c’è provocazione, c’è novità.

Nel brano c’è un riferimento alle suore. Come mai?
Donatella Rettore: Sono stata cresciuta dalle suore a suon di ceffoni e
consolazioni. Volevo prendermi una piccola rivincita per tutto quello che ho
subito durante l’educazione scolastica. È vero che molte cose le ho imparate
lì, come ad esempio il galateo, ma questo grazie a persone positive come
suora Esterina che mi ha accolta come la sua figliuola.

Un messaggio per le nuove generazioni?
Donatella Rettore: I giovani a causa della pandemia hanno perso due anni
fondamentali della loro vita e giovinezza. Noi vogliamo ridargli un po’ di guizzo
e spensieratezza. Dobbiamo andare avanti, vaccinandoci.

Una canzone tra provocazione, ironia, un incontro tra generazioni, ma
anche per ribadire il girl power?
Donatella Rettore: Siamo sempre in difficoltà, anche dopo 40 anni, nel poter
dire certe cose. Questo è un fardello che le donne si portano dietro da anni.
Speriamo di buttare giù questo muro e ottenere la parità di genere. La nostra
canzone è un gioco di parole, di musica. Siamo due cantautrici, veniamo da
generazioni diverse, ma entrambe vogliamo lottare insieme per questo.

Che rapporto avete voi due? Feeling?
Donatella Rettore: Mi confido con Margherita come se fosse una figlia.
Ditonellapiaga: Non mi aspettavo una persona così amorevole. Mi ha avvolto
nel suo amore.

Chi vi piace di tutti i vostri colleghi in gara a Sanremo 2022?
Donatella Rettore: La Rappresentante di Lista. Se non vinciamo noi devono
vincere loro.

a cura di P.T.

Potresti leggere

Fedez operato all’ospedale San Raffaele di Milano: “Risultati esami cruciali per le cure”

Fedez è stato operato all’ospedale San Raffaele di Milano nella giornata di…

Intervista a Maurizio Pisapia: “Bellissime d’estate con i ritocchini e non solo”

E’ arrivata l’estate, abbiamo incominciato a scoprirci di più e vorremmo preparaci…