Italia in zona gialla

“Due anni fa fummo costretti a fare scelte difficili, oggi il 91% della popolazione sopra i 12 anni si e’ vaccinata e questo ci mette nelle condizioni di gestire in maniera del tutto diversa la pandemia, che purtroppo e’ ancora in corso, e ci sta permettendo in queste ore di piegare la curva senza ricorrere a chiusure generalizzate”.

Cosi’ il ministro della Salute, Roberto Speranza alla Fnomceo per la 2/a Giornata nazionale del personale sanitario. “Abbiamo somministrato in 13 mesi e mezzo 133 milioni di dosi e questo lo puo’ fare solo un grande Paese, solo un grande Servizio sanitario nazionale fatto di uomini e donne come voi”.

Potresti leggere

Napoli, l’annuncio del sindaco Manfredi: firmo il patto con Draghi

“Adesso, anche partendo dal dibattito fatto in Consiglio e nelle commissioni, faremo…

La tempesta perfetta: vola lo Spread. Crolla la Borsa

Non si ferma la corrente di vendite sui mercati azionari dopo le…

Russia-Italia, le mail che imbarazzano Conte

Sono state preparate brigate mediche con impianti e attrezzature necessarie per prestare…