Italia in zona gialla

“Due anni fa fummo costretti a fare scelte difficili, oggi il 91% della popolazione sopra i 12 anni si e’ vaccinata e questo ci mette nelle condizioni di gestire in maniera del tutto diversa la pandemia, che purtroppo e’ ancora in corso, e ci sta permettendo in queste ore di piegare la curva senza ricorrere a chiusure generalizzate”.

Cosi’ il ministro della Salute, Roberto Speranza alla Fnomceo per la 2/a Giornata nazionale del personale sanitario. “Abbiamo somministrato in 13 mesi e mezzo 133 milioni di dosi e questo lo puo’ fare solo un grande Paese, solo un grande Servizio sanitario nazionale fatto di uomini e donne come voi”.

Potresti leggere

Berlusconi rilancia la flat tax al 23 %

“Subito la flat tax al 23%. È la rivoluzione copernicana non solo…

Calenda accoglie la Carfagna: “Benvenuta, persona seria e coraggiosa”. Intanto Renzi: “Decida con chi allearsi”

“Benvenuta Mara Carfagna. Mara e’ un ottimo ministro per il mezzogiorno e…

Letta chiede l’obbligo vaccinale

– Il “passo successivo” a cui bisogna prepararsi nella lotta alla pandemia,…