Il nuovo lancio di un missile ipersonico Kinzhal da parte dei russi insieme ad alcuni missili da crociera Kalibr hanno bersagliato un deposito di carburante e di lubrificanti a Kostiantynivka, nella regione di Mykolaiv, che riformiva le forze armate ucraine nelle aree ove si sta combattendo: lo afferma il ministero della Difesa russo, citato dall’agenzia Interfax.

Mosca aggiunge che i missili cruise Kalibr sono partiti da navi nel Mar Caspio, mentre il missile Kinzhal dal mar Nero, nella zona della Crimea. I missili da crociera partiti dal Caspio hanno colpito anche un’officina a Nizhyn che riparava i veicoli blindati ucraini danneggiati in battaglia, sempre secondo il portavoce della difesa di Mosca, Igor Konashenkov.

Potresti leggere

Italiano intrappolato in Ucraina: “Spero che muri casa reggano durante bombardamenti”

Lui è uno dei nostri 34 connazionali ‘intrappolati’ nelle città assediate dall’esercito…

Mosca sospende fornitura elettrica alla Finlandia, viceministro russo su adesione alla NATO: “Non senza reazione politica”

La Russia ha interrotto le forniture di elettricita’ alla Finlandia, a comunicarlo…

Mosca denuncia: “Attacco ucraino su villaggio russo”

Escalation del conflitto in Ucraina con l’accusa da parte di Mosca che…