Il nuovo lancio di un missile ipersonico Kinzhal da parte dei russi insieme ad alcuni missili da crociera Kalibr hanno bersagliato un deposito di carburante e di lubrificanti a Kostiantynivka, nella regione di Mykolaiv, che riformiva le forze armate ucraine nelle aree ove si sta combattendo: lo afferma il ministero della Difesa russo, citato dall’agenzia Interfax.

Mosca aggiunge che i missili cruise Kalibr sono partiti da navi nel Mar Caspio, mentre il missile Kinzhal dal mar Nero, nella zona della Crimea. I missili da crociera partiti dal Caspio hanno colpito anche un’officina a Nizhyn che riparava i veicoli blindati ucraini danneggiati in battaglia, sempre secondo il portavoce della difesa di Mosca, Igor Konashenkov.

Potresti leggere

Devastante terremoto in Turchia vicino al confine con la Siria di 7.8, oltre 700 vittime:

Una scossa di terremoto di magnitudo 7.8 è stata registrata alle 3:17…

Ucraina, ancora 4 forti esplosioni a Kiev: residenti nei rifugi, colpite infrastrutture

Quattro forti esplosioni sono state avvertite a Kiev, prima che suonasse l’allarme…

Ue, Borrell: “Pronti a donare munizioni a Kiev”

Il piano Ue per fornire le munizioni all’Ucraina consiste in tre parti…