Sono morte tutte le otto persone a bordo dell’aereo cargo partito ieri sera da Nis, nel sud della Serbia, e precipitato nel nord della Grecia. Lo ha detto oggi il ministro della Difesa serbo Nebojsa Stefanovic. Parlando in una conferenza stampa stamane a Belgrado, Stefanovic ha detto che il velivolo, di proprieta’ della compagnia ucraina Meridian Ltd, trasportava 11,5 tonnellate di materiale militare serbo destinato al ministero della Difesa del Bangladesh. Il volo, partito da Nis alle 20.40, aveva come destinazione finale Dacca con scalo tecnico ad Amman, in Giordania. Non risultano cittadini serbi tra le vittime.

Potresti leggere

No all’alternanza scuola-lavoro, gli studenti manifestano in tutta Italia

Manifestazione degli studenti. In migliaia sono scesi in piazza nelle principali città italiane in memoria di Giuseppe Lenoci

Calenda vs Letta, tensioni sulle alleanze: il segretario del Pd pensa a un piano B

E’ attesa per le prossime ore la parola definitiva sull’accordo nel centrosinistra…

Ucraina: “Bielorussia pronta a invaderci”, Minsk smentisce

Secondo il governo ucraino, la Bielorussia si sta preparando a invadere l’Ucraina…