Lavorava come videoreporter per la rete francese BFMTV: è stato ucciso dalle forze armate russe nei pressi di Severodonetsk. Lo ha reso noto Serhiy Haidai, governatore dell’oblast di Lugansk, come riporta il Guardian. Il giornalista francese è stato ferito al collo mentre stava seguendo le operazioni di evacuazione dei civili della regione. Secondo un tweet di Ukrainska Pravda, si tratterebbe di Frédéric Leclerc Imhoff.

Oggi il nostro veicolo blindato per l’evacuazione stava per prelevare dieci persone dalla zona ed è finito sotto il fuoco nemico. Le schegge dei proiettili hanno trafitto l’auto, un giornalista francese accreditato è stato ferito mortalmente al collo. Stava raccogliendo materiale sull’evacuazione” ha scritto Haidai su Telegram, aggiungendo che “un poliziotto di pattuglia si è salvato perché indossava un elmetto”. Le operazioni di evacuazione sono state sospese.

La foto dell’accredito stampa di Frédéric Leclerc-Imhoff, rilasciato dal ministero della Difesa ucraino, è stata pubblicata da Ukrainska Pravda, ma non ci sono al momento conferme ufficiali. Oggi è a Kiev la ministra degli Esteri francese Catherine Colonna.

Potresti leggere

Strage di Uvalde, Biden in lacrime promette alle famiglie delle vittime: “Agiremo”

Joe e Jill Biden si stringono alle famiglie delle vittime della scuola…

Strage di Cutro, Mattarella in visita ai bimbi in ospedale con giocattoli e peluche

Sono quindici i superstiti del naufragio al largo delle coste di Steccato di Cutro ricoverati all’ospedale…

Auto esce di strada, Alisa Mastrodonato muore a soli 20 anni: gravi gli amici che erano in auto

Ancora un incidente mortale sulle nostre strade, ancora una vita spezzata sull’asfalto.…