Settembre inizia all’insegna dell’ennesima morte sul lavoro. Un operaio di 31 anni ha e’ morto questo venerdì mattina mentre si trovava al lavoro presso l’azienda Eural Gnutti di Pontevico.

Secondo quanto riporta Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) in una nota, l’uomo sarebbe rimasto schiacciato da una piastra di fusione, dal peso di diversi quintali, che si e’ staccata dal soffitto.

Nonostante l’immediato intervento dei soccorsi, per il 31enne non c’e’ stato niente da fare. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, i carabinieri e il personale di Ats.

Potresti leggere

Ustionati cinque bambini durante le prove della recita, è panico a scuola

Cinque bambini sono rimasti ustionati questa mattina in una scuola di Osio…

Auto sbanda e finisce contro un albero, morti 4 giovani

Quattro giovani di era’ compresa tra i 18 e i 19 anni…

“Professoressa mio padre fa come il fidanzato”, 13enne denuncia abusi sessuali: arrestato il papà

Un uomo di 36 anni e’ stato arrestato dai carabinieri a Catania con l’accusa…