Fondo giovani con tassa di successione, Carfagna boccia idea Letta: "Impossibile, diseguaglianza Nord Sud intollerabile"

“La tassa di successione sui grandi patrimoni? Letta ha il diritto di costruire la piattaforma politica del Pd come crede. Nel merito, la penso come Mario Draghi: è il momento di dare, non di prendere. Qualcuno ha fatto i conti: per sostenere quella proposta dovrebbero morire ogni anno 120mila super-ricchi lasciando eredità sopra i 5 milioni di euro. Vi sembra possibile?”, così Mara Carfagna ha commentato l’idea di Enrico Letta di creare un fondo per i giovani con una tassa di successione sui grandi patrimoni.

In un’intervista a La Stampa il ministro per il Sud e la Coesione, ha spiegato la sua idea a riguardo. I giovani si tutelano “Col lavoro, il riconoscimento del merito e degli stessi diritti di cittadinanza. Istruzione e formazione di qualità, servizi, accesso alla casa. La diseguaglianza tra Nord e Sud è intollerabile”.

Potresti leggere

Città Metropolitana, la nomina di Manfredi fa infuriare Forza Italia

“La scelta del candidato non eletto alle comunali del 2016 per il…

Brucellosi, il piano della Campania incassa l’ok di Bruxelles

“Via libera da Bruxelles per il Piano di vaccinazione della Regione Campania,…

Nasce il grande Centro. Mastella-Toti

Italia al Centro’ vuole essere un progetto inclusivo e pluralista, in grado…