Primo contatto, oggi, tra il premier Mario Draghi e il presidente dei 5 Stelle, Giuseppe Conte. Secondo quanto spiegano fonti di Governo, nel pomeriggio, i due si sentiranno al telefono mentre si incontreranno lunedì prossimo.

“Il governo non rischia – ha detto ieri il premier in conferenza stampa – perché l’interesse nazionale e degli italiani è preminente. Il Governo è stato formato per fare e questa è la condizione che ha per fare. Il Governo non si fa senza i 5 stelle, questa è la mia opinione”.

“I Cinque Stelle danno un contributo importante e sono certo che continueranno a darlo nei prossimi mesi. Conte ha confermato che non è intenzionato ad uscire dal governo e a dare l’appoggio estero quindi mi baso su questo”, ha aggiunto Draghi.

“Il governo è nato con i 5 Stelle, non si accontenta di un appoggio esterno, perché valuta troppo il contributo dei 5 Stelle per accontentarsi di un appoggio esterno”.

Potresti leggere

Berlusconi blinda Draghi e allontana Putin: “Nessuna telefonata”

“Il modo in cui ha operato in questa crisi il Governo italiano…

Regionali, Calenda: “Gli elettori non hanno sempre ragione”

Avete tutti scritto che la Moratti era la candidata perfetta per la…

Italia fuori dal vertice Francia-Ucraina, Calenda: “Clamoroso autogol della Meloni al Consiglio europeo”

Carlo Calenda commenta quanto accaduto con la Francia. “Non ho gioito per…