Undici persone (3 in carcere, 8 ai domiciliari) sono state arrestate su ordine del gip di Milano con l’accusa di corruzione per una serie di appalti pilotati per l’affidamento dei servizi di ristorazione collettiva in scuole e istituti per anziani, e di pulizie in uffici pubblici dell’hinterland del capoluogo lombardo. Stando all’inchiesta del primo nucleo operativo metropolitano della GdF di Milano, coordinati dal procura, nell’arco di un anno, sarebbero stati assegnati con modalita’ illecite, 11 contratti di fornitura, per un valore complessivo di 39 milioni di euro da parte di diversi enti locali dell’hinterland milanese e lombardi (comuni di Buccinasco, Cornaredo, Mediglia, Ranica, Flero) a favore delle imprese alle quali erano direttamente collegati, o di altre disposte a pagare una “tangente” compresa fra l’1 e il 2 % del prezzo posto a base d’asta della gara.

Potresti leggere

Picchiato al bar e ucciso sotto casa, 20 anni al killer di Gianluca Coppola: familiari in lacrime

Condannato a 20 anni di reclusione Antonio Felli, il 32enne accusato dell’omicidio di Gianluca Coppola, il…

Chiusa e violentata nel garage, 13enne racconta l’incubo ai genitori che denunciano

Una 13enne sarebbe stata segregata e violentata da tre ventenni in un…

Zaki, via libera alla cittadinanza

Il governo dovra’ “avviare tempestivamente mediante le competenti istituzioni le necessarie verifiche…